Menu

La spider più performante mai prodotta: Ferrari 488 Pista Spider

 Ferrari 488 Pista Spider Al celebre Concorso d’Eleganza a Pebble Beach, in California, debutta la velocissima Ferrari 488 Pista Spider . 

Si tratta della 50esima vettura scoperta prodotta dalla casa del Cavallino Rampante: la Ferrari 488 Pista Spider è la più performante spider mai prodotta. 

Grazie ad un rapporto peso/potenza di 1,92 kg/cv, il suo potessimo V8 biturbo da 3,9 litri, eroga una potenza massima di 720 cavalli: questo propulsore si è aggiudicato per il terzo anno consecutivo il premio di miglior motore agli International Engine of the Year Awards 2018. 

L’obiettivo in casa Ferrari era quello di realizzare una scoperta da sound unico, in grado di sfoderare prestazioni esaltanti, un’auto che vanta un equilibrio perfetto tra efficienza aerodinamica, essenzialità nelle forme e spirito racing. 

I materiali della carrozzeria così come i rivestimenti interni sono stati accuratamente selezionati, dalla fibra di carbonio all’Alcantara, nessuno particolare è stato trascurato, il tutto con l’obiettivo della massima riduzione di peso. 

Per quanto riguarda i contenuti progettuali, la Ferrari 488 Pista Spider beneficia della derivazione diretta dalla 488 Pista, modello che trasferisce su strada l’esperienza maturata sui tracciati di tutto il mondo dalla 488 Challenge e dalla 488 GTE, beneficiando così del più elevato transfer tecnologico dalla pista mai avvenuto per una vettura scoperta omologata per uso stradale.

La dinamica veicolo messa a punto per questa Serie Speciale 8 cilindri in versione aperta ha l’obiettivo di offrire una combinazione di accelerazione, efficienza frenante, velocità di cambiata, precisione di sterzo, aderenza, stabilità e maneggevolezza per assicurare un coinvolgimento di guida senza precedenti. Questo anche grazie a un nuovo controllo, il Ferrari Dynamic Enhancer (FDE), che rende la gestione delle dinamiche laterali a elevate prestazioni più prevedibile, controllabile e intuitiva.

I nuovi cerchi diamantati a stella 20” sono stati disegnati appositamente per questa vettura e si ispirano alla tradizione delle berlinette Ferrari a motore posteriore-centrale. Sono disponibili anche gli innovativi cerchi monolitici in fibra di carbonio come optional, con un risparmio di ben 20% di peso rispetto a quelli forgiati di serie.

Report Video

Iscriviti alle nostre newsletter...