Menu

Audi aggiorna la gamma Q2, Q3 ed A6

Audi aggiorna la gamma Q2, Q3 ed A6

nuova audi q3

Dal 1980, anno del debutto della mitica Ur-quattro , prima vettura di serie 4WD , la trazione integrale quattro è parte del DNA Audi .

Un segno distintivo che accomuna, in particolar modo, i modelli della gamma Audi Q .

Nuova Q3
A poche settimane dall’inizio della prevendita, la seconda generazione del SUV dei quattro anelli beneficia dell’introduzione a listino di quattro nuove motorizzazioni con potenze da 150 a 230 cavalli abbinate alla trazione integrale permanente quattro.

Cuore del sistema quattro è la frizione a lamelle idraulica in corrispondenza dell’assale posteriore, regolata elettronicamente. Il sistema di ripartizione della coppia trasferisce la spinta dall’assale anteriore a quello posteriore già quando il guidatore agisce sullo sterzo adottando uno stile di guida sportivo.

Forzando il ritmo, la trazione quattro coopera strettamente con la gestione selettiva della coppia sulle singole ruote.

Una funzione software che, grazie all’intervento breve e mirato dei freni, migliora ulteriormente la maneggevolezza della vettura.

Le nuove motorizzazioni di Audi Q3 , accomunate dall’architettura a quattro cilindri in linea, dall’iniezione diretta, dalla sovralimentazione mediante turbocompressore e dall’adozione del filtro antiparticolato, sono abbinabili ai livelli di allestimento standard, Business, Business advanced ed S line edition, già disponibili per le varianti a trazione anteriore.

Q3 40 TFSI quattro S tronic – con prezzi da 39.700 euro – e Q3 45 TFSI quattro S tronic – con prezzi da 43.750 euro – si avvalgono della trasmissione a doppia frizione S tronic a 7 rapporti e sono mosse dal 2.0 TFSI disponibile in due step di potenza.

Il primo, da 190 CV e 320 Nm di coppia, porta in dote consumi nel ciclo combinato di 7,2 litri ogni cento chilometri ed emissioni di CO2 di 164 g/km secondo lo standard NEDC correlato.

Audi Q3 40 TFSI passa così da 0 a 100 km/h in 7,4 secondi raggiungendo una velocità massima di 220 km/h.

La versione più potente, Audi Q3 45 TFSI quattro S tronic, può contare su 230 CV e 350 Nm di coppia con consumi di 7,3 litri/100 km ed emissioni di CO2 di 167 g/km. Le prestazioni sono sportive, come testimoniato dall’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,3 secondi e dalla velocità massima di 233 km/h.

Entrano a listino le motorizzazioni 35 TDI quattro e 40 TDI quattro S tronic. Nel primo caso, il 2.0 TDI common rail con pressione massima di 2.000 bar eroga 150 CV e 340 Nm. In abbinamento al cambio manuale a sei rapporti e alla trazione integrale quattro, consente a Q3 35 TDI di scattare da 0 a 100 km/h in 9,3 secondi a fronte di una velocità massima di 211 km/h. Consumi di 5,5 litri ogni 100 chilometri ed emissioni di CO2 di 145 g/km. Nel secondo caso, il 2.0 TDI è accreditato di 190 CV e 400 Nm di coppia che consentono di accelerare da 0 a 100 km/h in 8 secondi raggiungendo un picco di 221 km/h (consumi di 5,5 l/100 km ed emissioni di 145 g/km di CO2). 

Nuova Audi Q2
Audi Q2 , soglia d’ingresso della famiglia Q, beneficia dell’introduzione della variante 35 TFSI a trazione anteriore con trasmissione manuale a 6 marce o automatica a doppia frizione S tronic a 7 rapporti.

La motorizzazione a 4 cilindri 1.5 TFSI eroga 150 CV di potenza e 250 Nm di coppia, consentendo di scattare da 0 a 100 km/h in 8,5 secondi raggiungendo una velocità massima di 212 km/h. Al contenimento dei consumi contribuisce in modo decisivo la tecnologia COD (cylinder on demand). A carichi medi e ridotti, gli attuatori sull’albero a camme disattivano il secondo e terzo cilindro, chiudendo le valvole di aspirazione e di scarico.

La gestione elettronica del motore disattiva l’accensione e l’iniezione.

Q2 35 TFSI S tronic percorre così 18,9 km/l nel ciclo combinato (secondo il protocollo NEDC correlato) a fronte di emissioni di CO2 di 121 g/km. Prezzi da 28.800 euro per Q2 35 TFSI , 31.000 euro per Q2 35 TFSI S tronic.

Novità di rilievo, infine, per Audi A6.
Tanto la berlina quanto la Avant beneficiano dell’abbinamento della motorizzazione 40 TDI – 4 cilindri in linea di 2,0 litri con iniezione diretta common rail e sovralimentazione mediante turbocompressore – con la trasmissione a doppia frizione S tronic e la trazione quattro con tecnologia ultra. La catena cinematica opera così in modo particolarmente efficiente, attivando la ripartizione della coppia al retrotreno solo quando necessario. In termini di motricità e comportamento dinamico non viene rilevata alcuna differenza rispetto ai sistemi permanenti. Al contenimento dei consumi e delle emissioni contribuisce in modo sostanziale il sistema mild-hybrid a 12 Volt. L’alternatore-starter azionato a cinghia consente l’ottimizzazione della funzione start&stop e permette lo spegnimento e la riaccensione del motore in fase di veleggio a qualsiasi velocità. Il sistema, che porta in dote l’omologazione ibrida della vettura, permette di utilizzare l’energia cinetica in fase di recupero e impiegarla per ricaricare la batteria dello starter.

La motorizzazione 40 TDI, accreditata di 204 CV e 400 Nm di coppia, consente ad Audi A6 di scattare da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi e raggiungere la velocità massima di 246 km/h a fronte di consumi nel ciclo combinato di 4,4 litri ogni cento chilometri (secondo il protocollo NEDC correlato) ed emissioni di 117 g/km di CO2.

A6 Avant 40 TDI quattro S tronic accelera da 0 a 100 km/h in 7,8 secondi e tocca i 241 km/h con consumi ed emissioni di 4,5 litri/100 km e 118 g/km di CO2. Sia A6 sia A6 Avant 40 TDI quattro S tronic sono disponibili negli allestimenti standard, sport, design, business, business sport e business design. Prezzi a partire da, rispettivamente, 56.750 euro e 59.150 euro.







L’articolo Audi aggiorna la gamma Q2, Q3 ed A6 proviene da ReportMotori.it.


Audi aggiorna la gamma Q2, Q3 ed A6

Report Video

Iscriviti alle nostre newsletter...