Menu

A furor di popolo: nasce la nuova Seat Tarraco

A furor di popolo: nasce la nuova Seat Tarraco

Seat Tarraco

La SEAT Tarraco è arrivata!

Seat Tarraco porta una ventata di aria fresca nel segmento, sfoggiando un look deciso e trasmettendo eleganza, sportività e determinazione.

La SEAT Tarraco si posiziona al vertice della famiglia dei SUV SEAT, in veste di sorella maggiore, e combina tecnologie all’avanguardia, dinamismo, piacere di guida, praticità e funzionalità a un design elegante e nuovo. La Tarraco combina alla perfezione i numerosi vantaggi legati alle sue dimensioni importanti, per offrire un’auto in grado di adattarsi a ogni circostanza della vita moderna.

Il nuovo SUV deve il suo nome alla città mediterranea di Tarragona, centro storico e culturale caratterizzato da una maestosa architettura e, al contempo, da uno spirito giovanile e avventuroso.

Il nome Tarraco è stato scelto con una votazione popolare da oltre 146.000 appassionati che hanno partecipato alla fase finale del progetto #SEATSeekingName.

Il nuovo SUV riunisce gli elementi più emblematici di ogni modello SEAT: design e funzionalità, sportività e comfort, accessibilità e qualità, tecnologia ed emozioni, sposandosi con un ventaglio ancora più ampio di stili di vita.

La SEAT Tarraco nasce per soddisfare le esigenze di chi cerca la flessibilità di una vettura a 5 o 7 posti e la praticità di una posizione di guida rialzata, sapendo nel contempo apprezzare l’estetica di un’auto, che nella Tarraco si traduce in perfetto equilibrio tra carattere ed eleganza.

Nell’abitacolo, la Tarraco coniuga uno spazio interno ergonomico e di elevata qualità con tecnologie di infotainment e connettività all’avanguardia, per consentire la massima interazione tra il conducente e la vettura.

Per la Tarraco sono disponibili due avanzati motori benzina e due sofisticati propulsori Diesel, che le consentono di rispettare le più severe normative sulle emissioni, offrendo allo stesso tempo al cliente le migliori prestazioni possibili. Questo SUV di grandi dimensioni inoltre è orientato al futuro e pronto ad adottare tecnologie di trazione alternative.

Propulsori
Prestazioni, efficienza e affidabilità sono caratteristiche fondamentali della gamma di propulsori della Tarraco , tutti con iniezione diretta, turbocompressore e tecnologia Start&Stop, in grado di erogare potenze comprese tra 150 e 190 CV e conformi alle più recenti normative sulle emissioni.

Due le varianti a benzina: un quattro cilindri 1.5 TSI in grado di erogare 150 CV in combinazione con un cambio manuale a sei rapporti con trazione anteriore, e un motore 2.0 da 190 CV con cambio DSG a 7 rapporti e trazione integrale 4Drive.

Il propulsore da 1.5 litri eroga una potenza di 150 CV tra 5.000 e 6.000 giri, mentre la coppia pari a 250 Nm è disponibile già a partire da 1.500 giri e fino a 3.500 giri. Queste prestazioni sono merito dell’alesaggio e della corsa del propulsore da 1.498 cm³, pari rispettivamente a 74,5 mm e 85,9 mm, e del rapporto di compressione di 10,5, e consentono alla Tarraco di raggiungere una velocità massima di 201 km/h.

Il più potente propulsore TSI da 2 litri presenta invece un alesaggio di 82,5 mm e una corsa di 92,8 mm, con un rapporto di compressione pari a 11,65 e sviluppa la sua potenza massima di 190 CV tra 4.200 e 6.000 giri. L’elevata coppia del motore, pari a 320 Nm, viene erogata tra 1.500 e 4.100 giri. Grazie a questo motore benzina più potente, la Tarraco passa da 0 a 100 km/h in appena 8,0 secondi e raggiunge una velocità massima di 211 km/h.

Ci sono poi due opzioni Diesel, entrambe 2.0 TDI, con una potenza rispettivamente di 150 CV e 190 CV. I due propulsori hanno valori di alesaggio e corsa identici, pari a 81 mm e 95,5 mm, ma il rapporto di compressione varia: il propulsore da 150 CV presenta un rapporto di 16,2, quello da 190 CV uno di 15,5.

La versione da 150 CV può essere abbinata sia a una trazione anteriore con cambio manuale a sei rapporti, sia a un cambio DSG con doppia frizione a sette rapporti con trazione integrale 4Drive, ma la potenza massima rimane pari a 150 CV tra i 3.500 e i 4.000 giri, mentre la coppia massima di 340 Nm è disponibile tra 1.750 e 3.000 giri. La versione da 190 CV è abbinata a un cambio DSG con doppia frizione a sette rapporti con trazione integrale 4Drive e la potenza massima rimane invariata a 190 CV tra 3.500 e 4.000 giri, mentre la coppia massima di 400 Nm è disponibile tra 1.750 e 3.250 giri.

Le prestazioni complessive nella versione a trazione anteriore sono gratificanti, con una velocità massima di 202 km/h e uno scatto da 0 a 100 km/h in soli 9,8 secondi. Anche nella versione a trazione integrale la Tarraco continua a essere generosa, offrendo una velocità massima pari a 198 km/h e gli stessi tempi di accelerazione.

La versione più performante del propulsore Diesel è disponibile solamente in abbinamento alla trazione 4Drive e al cambio DSG a 7 rapporti. E con 190 CV/400 Nm a disposizione del conducente offre performance eccellenti, indipendentemente dalle condizioni del fondo stradale o dalle esigenze da soddisfare. Le prestazioni sono impressionanti, con una velocità massima di 210 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 8,0 secondi.

La SEAT Tarraco è progettata per adottare sistemi di propulsione alternativi, a mano a mano che sono disponibili sul mercato, migliorando ulteriormente la propria efficienza in futuro. A questo proposito, entro il 2020, la Tarraco verrà proposta in versione ibrida plug-in.





L’articolo A furor di popolo: nasce la nuova Seat Tarraco proviene da ReportMotori.it.


A furor di popolo: nasce la nuova Seat Tarraco

Report Video

Iscriviti alle nostre newsletter...